Io: eterna bambina!!

Buongiornoo miei cari lettori e buona domenica!!

Ultimamente, nonostante il bel tempo che ancora ci accompagna, io sono già immersa nel clima autunnale.
Vi spiego cosa significa per me:
1. l’autunno mi dà il benvenuto con i biscotti e la ciambelle di mosto con la Nutella. Se non sapete cosa sono o non le avete mai assaggiate, fatevelo dire da una che è cresciuta solo di queste ogni autunno della sua vita, AVETE PECCATO, E TANTO.
2. Ogni ciambella che si rispetta va gustata di fronte un bel film, o un bel cartone, o magari qualche fiction che mi piace, perché anche quelle, ovviamente, iniziano solo da settembre in poi..in estate, neanche l’ombra.
3. Ogni sabato d’autunno io e mia mamma facciamo un dolce per la domenica. Non che durante l’estate non lo facciamo, ma è meno frequente, e sicuramente dolci che non richiedono la cottura, altrimenti si muore di caldo in cucina.
Mi piace proprio dividere i compiti tra me e mamma, imparare i trucchi del mestiere e le ricette che sono state passate da mia bisnonna, a mia nonna che le ha passate a sua volta a mamma. (A proposito, ho incominciato a ricopiarle in un ricettario tutto mio, sono tesori che non possono andare perduti).

Quindi ieri, sabato 7 settembre (anche se non siamo ancora in autunno) ecco qua che mi si è presentata l’occasione di fare tutto questo!! 😀
Questa volta con mia mamma abbiamo fatto le marmellate e le pesche sciroppate! Sì, sì, avete capito bene, le abbiamo fatte noi.
Vengo da una famiglia che (di entrambi i genitori) l’unica cosa che si comprava da bere o da mangiare, era sì e no l’acqua.
Tutto il resto veniva dalla campagna e dal duro lavoro di tutti i familiari.
Oggi non abbiamo più la possibilità di mangiare la carne o i formaggi, per esempio, ma se c’è tempo (e voglia) di fare la conserva (o la passata di pomodori), le pesche sciroppate, i succhi di frutta o le marmellate..perché non approfittarne?

Insomma, siamo andate a comprare le pesche dal contadino, (7kg!!) e abbiamo fatto circa 10 barattoli di marmellata, 3 di pesche sciroppate e con il kilo di prugne pure la marmellata di prugne! Sicuramente quella diventerà una bella crostata sabato prossimo! 😉

Per merenda, poi, ho mangiato la mia bella e buona ciambella di mosto con la nutella (bye bye dieta, in questo periodo ahimè) e guardato un bel film. Anzi, un dolcissimo cartone.
“Ralph Spaccatutto”, l’avete mai visto?
Non sono una cinefila e, anzi, se un film non mi colpisce da subito lo lascio anche perdere a metà..ma sui cartoni animati non transigo!
Quelli devo vederli tutti, anche perché non m’annoiano mai!
(E mio fratello che mi dà buca per andare a vedere Monster’s University pffff >.<)

Che dolce quel film!! Alla fine ho pensato: finalmente la Disney e la Pixar hanno capito che non per forza devono esserci le storie d’amore (ergo: principessa e principe) per fare un cartone!
Soprattutto la Disney, mi aveva sorpreso con Ribelle: The Brave e ieri mi ha proprio soddisfatto!! 🙂

Se vi state chiedendo quanti anni ho, beh, ne ho 22..ma ai cartoni non potrò mai, mai resistere!!
E nemmeno alle torte fatte con la mamma!!!!

Stay free

Kaylali

PS. La frase in assoluto che mi è piaciuta di Ralph è: ONE GAME AT A TIME! Eeeeeegggià!

Annunci