“e tutto è più tranquillo tutto è vicino, e non esiste traffico e non c’è casino”

Eccomi qua, tornata dal lunedì veronese.
Ma non voglio annoiarvi con la solita lamentela sui ritardi improponibili e vergognosi dei treni, o sull’umidità di Verona.
Vi dico solo che la prof è rimasta “piacevolmente soddisfatta e sorpresa”, non pensava che il secondo capitolo potesse essere scritto così bene.
Solo: yeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeesssssssssssssssssssssss!.

Ho appena finito di vedere, anzi ballare, gustare, cantare lo spettacolo di Jovanotti (perché per me rimane sempre Jovanotti) su Rai1.
Che botta assurda di energia, vitalità, musica, musica allo stato puro!!
E pensavo che ho proprio bisogno di un concerto. Sapete quella sensazione che manchi qualcosa? O meglio, che avete bisogno di qualcosa?
In teoria era un mio progetto per quest’anno, il primo pensiero di concerto sfumato, il secondo idem, un terzo non ce n’ho. E’ vero anche che ho avuto il lusso di andare a quello di Sting, mentre ero a Mainz (gratis, in prima fila e nel backstage).
Ma l’esigenza è talmente grande che deve essere colmata anche da altri concerti!
Sto spulciando siti in giro, ma non trovo nulla (o, inconsciamente, il portafoglio mi evita di vedere concerti con biglietti superiori a 30€). Se sapete di qualche concerto interessante prossimamente, me lo fate sapere?
Ahhhhhhhhhhh. Vorrei una miniera di soldiiiii.

Niente, non c’entrava nulla, ma era un piccolo sfogo!!

Tornando a Jovanotti, non so se lo sapete, ma il programma che è andato in onda stasera è stato montato interamente nelle Marche!!!! Eheh ecco il mio orgoglio marchigiano che ritorna!! Sì perché Jovanotti si è ritirato (o meglio, i tecnici si sono ritirati, lui è venuto a far visita) in un casolare vicino casa mia e si sono messi a montare tutti i filmati dei suoi concerti! Non so se ci avete fatto caso, ma il lavoro è stato fatto alla perfezione!
E altra nota d’orgoglio: molti concerti italiani aprono ad Ancona!!!! E io, fino ad adesso, ne ho visto solo unoooo! (Vasco Rossi, il mio primo concerto, che bello!!*_*).

Beh, insomma! Come avrete capito ho bisogno di cantare, ballare e saltare..anche per scaricare un po’ di energia negativa! 😉

Invece di darvi la buonanotte, vi lascio con questa bellissima, incantevole “Gente della Notte”.

di notte le parole scorrono più lente però è molto più facile parlare con la gente, conoscere le storie, ognuna originale, sapere che nel mondo nessuno è normale. Ognuno avrà qualcosa che ti potrà insegnare, gente molto diversa di ogni colore.

https://www.youtube.com/watch?v=MXlWuCy6w5s

Quando si dice, POESIA. 

Stay free.
Kaylali

Annunci

Finalmente felice

Buonaseeera!

O mamma, che ricordo che mi è balzato alla mente!!!! La pubblicità di qualche anno fa, in cui lui apriva la porta e diceva “Buonaseeeeeeera”. Aiutatemi, che pubblicità era? Mi ricordo anche di aver dovuto fare una specie di scenetta teatrale con i miei compagni delle elementari (ma non mi chiedete il perché). Mi ricordo che ci eravamo riuniti a casa di un bambino, e io e un’altra bambina dovevamo correre su per le scale, aprire la porta e urlare buonaseeeeera con tanto di telecamera che ci filmava!!

Come al solito ho mille cose che mi riaffiorano alla mente mentre scrivo. Ma stasera vorrei dedicarmi completamente al bellissimo pomeriggio che ho passato, quindi ricordi, fermatevi qui.
Nonostante il maltempo, il freddo e la pioggia (deve essermi sfuggita l’estate, per caso siamo saltati dalla primavera direttamente all’autunno?) ero finalmente felice.

Ho rivisto una cara amica, finalmente. Che effetto vi fa ritrovare una cosa a cui tenevate molto dopo tanto tempo? Come la mia scatola di ricordi di qualche post fa, mi sono emozionata, ero felice, serena e contenta. Non sto paragonando la persona ritrovata alla mia scatola di ricordi, ma mi sono sentita proprio così. Anche se non ci siamo viste per circa due anni, era come se ci fossimo lasciate il giorno prima.

Che bella l’amicizia. E’ il più nobile tra i rapporti, secondo me.
L’amico è colui a cui puoi fare affidamento quando tutti gli altri rapporti vanno in malora. Se la famiglia non ti capisce, se l’amore ti fa soffrire  l’amico ti darà sempre la sua spalla per piangere o ti strapperà un sorriso con le sue cavolate per tirarti su.

Da questo punto di vista, mi sento veramente fortunata. Ho molte amiche. Non che tutte siano amiche allo stesso modo, ma sono sicura che quando ho bisogno o di una spalla o di un sorriso posso fare affidamento su di loro.

Forse è per questo che questa sera sono così felice, contenta e frenetica. Sono contenta perchè quell’amica che ho incontrato oggi fa parte di quelle amiche alle quali, qualsiasi cosa possa mai accadere, non vorrò mai rinunciare. E aver dovuto rinunciare a lei per così tanto tempo, mi ha lasciato un po’ l’amaro in bocca. Questo fino a ieri.

Oggi finalmente, mi sento fortunata.

Tenetevi stretti gli amici!

A tutte le mie amiche (tutte loro sono certa che leggeranno questo post) dedico questa canzoncina, perché ovviamente non si può ricevere senza dare. Quindi vi ringrazio per ci siete sempre nella mia vita, ma ricordate che you’ve got a friend in me.
http://www.youtube.com/watch?v=EcXURC_nNhc

You’ve got a friend in me
You’ve got a friend in me
When the road looks rough ahead
And you’re miles and miles from your nice warm bed
You just remember what your old pal said
Boy you’ve got a friend in me
Yeah you’ve got a friend in me

You’ve got a friend in me
You’ve got a friend in me
You got troubles and I got ‘em too
There isn’t anything I wouldn’t do for you
We stick together, we can see it through
‘Cause you’ve got a friend in me
You’ve got a friend in me

Some other folks might be a little bit smarter than I am
Bigger and stronger too
Maybe
But none of them
Will ever love you the way I do
It’s me and you boy

And as the years go by
Our friendship will never die
You’re gonna see it’s our destiny
You’ve got a friend in me
You’ve got a friend in me
You’ve got a friend in me

Un consiglio, non aspettate domani per dire quanto volete bene ai vostri amici. L’amicizia è come una piantina, se non la si coltiva, non le si danno attenzioni, carezze e cure, la piantina potrebbe appassirsi. E non c’è niente di più brutto di una amicizia appassita.

Stay free

Kaylali